DANZA CLASSICA

La danza classica è la base di tutte le altre forme di danza. Essa è armonia e bellezza, che si fondono nella musica con il movimento del corpo. Non è un semplice sport da praticare dopo la scuola, o una possibilità di carriera, la danza classica è un arte. E’ l’arte della libertà dei movimenti, della leggerezza, della passione. E’ l’anima della ballerina che si libera del suo corpo ed inizia a volare.

 

I benefici dello studiare la danza classica sono molteplici, a partire dallo sviluppo della buona postura e dell’autodisciplina che sono le base per un futuro sulle punte. Essi permettono, infatti, di acquisire nel tempo  tecnica e musicalità. Lo studio della danza classica tempra il corpo dei giovani allievi; permettendo con il tempo, il sudore e l’impegno di sviluppare grazia, una prestanza fisica e autostima.

Alla base di tutto vi sono le cinque posizioni basiche, che vengono solitamente presentate nel corso della prima lezione di danza classica, e vengono eseguite di fronte alla consueta sbarra. La sbarra è lo strumento di primo apprendimento di questa disciplina.  E’ dinanzi ad essa che gli allievi rinforzano i loro muscoli e si mantengono flessibili grazie ad un allenamento giornaliero. I legamenti si allungano completamente per raggiungere maggiore flessibilità. Il corpo arriva a raggiungere abilità elastiche insolite, i movimenti sono più rapidi, e il fisico è in grado di ottenere un maggiore controllo, raggiungendo agilità, leggerezza e grazia.

 

I corsi partano dalla propedeutica (gioco-danza), dai 3 anni, sino ad arrivare ai livelli più alti. Per un corretto approccio alla danza classica, i corsi di propedeutica alla danza sono divenuti una tappa necessaria per le bambine. Questi sono corsi di preparazione rivolti ad una fascia d’età prescolare. I primi approcci si hanno verso i 4 / 6 anni. Il ruolo di questi corsi è essenziale in quanto permettono di amplificare le capacità creative dei bambini e ne facilitano la socializzazione. Il programma di lavoro prevede un educazione ad  una corretta postura e alla coordinazione. Per facilitare l’apprendimento vengono utilizzati giochi di coppia, di gruppo e di improvvisazione che sensibilizzano alla percezione dello spazio e del tempo. Il metodo di insegnamento è Vaganova. Tutte le bambine si sentiranno delle vere e proprie principesse….“...un punto di partenza, per un futuro in punta di piedi..."

 

 

Insegnante: Valeria Valente